Courtesy photo of Ola Ericson 
www.stockholmsfoto.se

5 Mercatini di Natale imperdibili in Europa

Casette di legno, luci e candele. Dolcetti e vin brulé contro il freddo. Ecco un mini tour tra i 5 mercatini di Natale più belli d’Europa, tra regali, luci e l’atmosfera gioiosa dei giorni di festa! Per tutti gli appassionati, un rito che dà il via alle feste natalizie.

001-boznen_mercatino
Bolzano

Bolzano Quando si parla di mercatini di Natale, l’Alto Adige è sempre una certezza: non solo Bolzano, ma anche Brunico, Merano e Bressanone sono dei veri e propri punti di riferimento per gli acquisti natalizi. Stand rigorosamente in legno, ottanta espositori nelle casette in piazza Walther, prodotti tipici locali, presepi e oggetti intagliati in legno provenienti dalla Val Gardena, decorazioni natalizie, vetri, ceramiche Thun, pantofole in feltro e stoffe tradizionali. Tante iniziative ad animare le strade del centro. Vin brulé, zelten con canditi frittelle di mele, e decorazioni in ogni angolo: siete pronti a intonare i canti natalizi?

Quando: dal 24 novembre 2016 al 6 gennaio 2017. Chiuso il 25 dicembre.

Info: www.mercatinodinatalebz.it

budapest-mercatini-natale-jpg
Budapest

Budapest La capitale ungherese sprigiona tutto il suo fascino a dicembre. Nel centro della piazza Vorosmarty tér, una delle più belle di Pest, si trova una enorme corona dell’Avvento e ogni domenica, nelle 4 precedenti il Natale, si accende una candela.

Nella stessa piazza viene allestito il mercatino natalizio, è un mercatino di puro artigianato, e la Népmuvészeti Egyesuletec Szovetsége (Associazione ungherese dell’arte tradizionale) esegue una selezione molto rigorosa sui 100 espositori e sui prodotti da poter mettere in vendita. Le 24 finestre del palazzo della famosissima pasticceria Gerbaud diventano quelle di un enorme calendario dell’Avvento.

Da provare i Bejgli (dolci tipici natalizi farciti con semi di papavero o noci e uvetta), i Szalon cukor (cioccolatini da appendere all’albero ripieni di marzapane, gelatina di frutta o crema alla vaniglia), il vino Tokaj e il brandy all’albicocca.

Quando: dal 11 novembre 2016 al 1 gennaio 2017.

Info: www.budapestinfo.hu

marche-noel-strasbourg-cathedrale-31100-1200-630
Strasburgo

Strasburgo La città francese ha una lunga tradizione in fatto di mercatini natalizi. Il mercato del Chriskindelsmarik (mercato del Gesù Bambino in dialetto alsaziano) è il mercato più antico di Francia con i suoi 500 anni di storia.

Si snoda per la Place Broglie, Place de la Cathédrale, Rue de la Comédie, Place de la Gare e Place Klébler, dove si trovano anche un enorme albero di Natale e un calendario dell’Avvento. Si può acquistare di tutto: decorazioni per alberi di Natale e presepi, i tradizionali oggetti d’artigianato alsaziani a quelli provenienti da luoghi più lontani e sconosciuti.

Da assaggiare assolutamente la choucroute, il piatto tipico di questa regione, a base di salsiccia, carne di maiale e crauti, accompagnata con uno dei vini prodotti in queste zone.

Quando: dal 25 novembre 2016 al 24 dicembre 2016.

Info: www.otstrasbourg.fr/

mercatino-natale
Praga

Praga La capitale della Repubblica Ceca è famosa per la sua atmosfera magica che diventa ancora più speciale nel periodo natalizio. Sono tanti i mercatini che affollano le strade, ma il più noto è senza dubbio quello in Staromestské namesti (Piazza della Città vecchia) e nella parte bassa dell’immensa Vaclav namesti (Piazza San Venceslao). Tra palazzi gotici, rinascimentali e barocchi, sotto un grande albero di Natale illuminato da migliaia di luci, le 150 casette di legno dei mercanti si dispongono a forma di stella intorno alla statua di Jan Hus.

Specialità da assaggiare sono il Trdelník, o manicotto di Boemia, una sorta di pane dolce, i Křížaly, fettine di mela essiccate e il tè di frutta al forno.

Quando: dal 28 novembre 2016 al 1 gennaio 2017.

Info: www.vanocevpraze.cz/

stocc
Stoccolma

Stoccolma Città gelida d’inverno, ma i suoi mercatini di Natale, ben quattro, sono in grado di riscaldare anche i più freddolosi. Quello nel cuore della città vecchia, nella storica Stortorget, una piazza in ciottolato circondata da palazzi settecenteschi tutti colorati, è il più affascinante e old fashion di tutta Stoccolma. Le casette di legno offrono ceramiche, pelletteria, artigianato lappone, maglieria, spazzole, candele e ferri battuti. Da assaggiare le speciali salsicce affumicate, le mandorle arrostite, il pepparkakor, il panpepato e le lussebullar, paste allo zafferano con uva sultanina, il marzapane e il glogg, un vino speziato caldo più forte del vin brulè.

Quando: dal 21 novembre 2016 al 23 dicembre 2016.

Info: www.visitstockholm.com/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *